Seguici su

Giunti Psychometrics International

I Partner

  • TP
  • Busajo
  • Cretificato qualit�
  • Verisign
  • Banca sella
  • International Test Commission
  • ETPG

WAIS-IV: elementi distintivi e specificità, quali conseguenze per la valutazione dell’intelligenza
Milano, 23-24 gennaio 2015

Scadenza Iscrizioni 19/01/2015
La WAIS-IV è l’ultima edizione del test destinata alla valutazione del funzionamento cognitivo di adulti e adolescenti e rappresenta un punto di svolta nella storia delle Scale Wechsler. Accoglie, infatti, parte delle innovazioni proposte dai recenti studi relativi alla memoria di lavoro e la velocità di elaborazione.

Il corso si propone di facilitare il passaggio dall’uso della WAIS-R a quello della WAIS-IV evidenziando le analogie e le differenze tra i due strumenti. In questo modo coloro che già usavano la WAIS-R potranno fare affidamento sulle competenze cliniche già acquisite nel corso degli anni e migliorarne l’efficacia attraverso i nuovi dati che emergono dalla WAIS-IV. Saranno pertanto oggetto di una specifica analisi sia i punteggi degli Indici- che sono la grande innovazione della wais-iv – sia quelli delle singole prove - soprattutto quelle nuove – in rapporto a situazioni problematiche frequentemente incontrate dagli psicologi (disabilità intellettiva, degenerazione cognitiva, difficoltà scolastiche ecc). Di ogni punteggio della WAIS-IV saranno descritte le abilità valutate e i processi di elaborazione della risposta. Per questo motivo il riferimento nella prima giornata del corso al modello di intelligenza psicometrico di Cattell-Horn e Carroll, che è un modello di ultima generazione ancora poco conosciuto dal pubblico italiano e al Boston Process Approach  che è un approccio fortemente innovativo, molto diffuso in ambito neurologico, che facilita la valutazione di soggetti che presentano alcuni deficit di funzioni cognitive.

Un ampio spazio sarà dedicato all’interpretazione dei risultati e alla composizione del referto/relazione. I punteggi saranno interpretati non solo da un punto di vista psicometrico, ma anche descrivendo le competenze e i comportamenti che si possono ipotizzare in base al valore del punteggio in modo da facilitare la realizzazione di interventi di riabilitazione, di potenziamento e di piani didattici personalizzati. 


E’ stato richiesto l’accreditamento ECM per: psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e neuropsichiatri infantili.

Crediti ECM per le figure professionali coinvolte: 16

Le iscrizioni sono a numero chiuso e saranno accettate secondo l'ordine di arrivo.

Al termine del corso sarà rilasciato l'attestato di frequenza a tutti i partecipanti.

Il corso si svolgerà presso il Doria Grand Hotel, in viale Andrea Doria 22, Milano.

Abbiamo stipulato una convenzione con l'hotel per il pernottamento. Per informazioni sulla convenzione attiva scrivere a: info.doriagrandhotel@adihotels.com o chiamare il numero 02-67411411 specificando che si frequenterà il corso di Giunti O.S.

Segreteria organizzativa

055/6236501

Contattaci

Prima giornata (9.00 - 13.00; 14.00 - 18.30)


8.30 - 9.00 Registrazione partecipanti

  • Evoluzione dello strumento e modelli di Cattell, Horn e Carroll (CHC) e il Boston Process Approach
  • La architettura della  nuova WAIS-IV, i punteggi e le sue implicazioni diagnostiche
  • I subtest principali e supplementari degli Indici di Velocità di Elaborazione e Memoria di Lavoro:
    • descrizione dei criteri di somministrazione anche con VR
    • criteri di valutazione
    • esemplificazioni cliniche

Seconda giornata (9.00 - 13.00; 14.00 - 18.30)

  • I subtest principali e supplementari degli Indici di Comprensione Verbale e Ragionamento Visuo-Percettivo:
    • descrizione dei criteri di somministrazione anche con VR
    • criteri di valutazione
    • esemplificazioni cliniche
  • Presentazione di un protocollo e stesura della relazione

18.30 somministrazione questionario ECM

Margherita Lang: psicologa, psicoterapeuta, psicoanalista SPI e IPA, è professore ordinario di Psicologia dinamica presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.