Seguici su

Giunti Psychometrics International

I Partner

  • TP
  • Busajo
  • Cretificato qualit�
  • Verisign
  • Banca sella
  • International Test Commission
  • ETPG
Sviluppo cognitivo
con 18 ECM
Disturbi del neurosviluppo

Lo sviluppo cognitivo e affettivo nella prima infanzia

Quali aspetti si possono integrare nella valutazione clinica con BAYLEY-III e MPR a confronto


Webinar in diretta con Francesca Guaran e Chiara Fedrighi, 26-27 novembre 2021

Data: 26/11/2021 Scadenza: 25/11/2021
12 Ore
ECM
18 ECM
Webinar in diretta
Scadenza Iscrizioni 25/11/2021
Iscrizione al corso Lo sviluppo cognitivo e affettivo nella prima infanzia

Iscrizione al webinar

• Webinar Disponibile
€ 162,00
€ 180,00

Lo sviluppo nella prima infanzia è un processo di crescita complesso in cui si interfacciano continuamente fattori biologici e fattori ambientali. La valutazione clinica in questo periodo dello sviluppo è di fondamentale importanza per programmare l’intervento precoce che deve tenere conto non solo dello sviluppo cognitivo ma anche della reciproca influenza del mondo affettivo e relazionale, in particolare del ruolo dell’attaccamento.


Lo sviluppo nella prima infanzia è un processo di crescita complesso in cui si interfacciano continuamente fattori biologici e fattori ambientali.

La valutazione clinica in questo periodo dello sviluppo è di fondamentale importanza per programmare l’intervento precoce che deve tenere conto non solo dello sviluppo cognitivo ma anche della reciproca influenza del mondo affettivo e relazionale, in particolare del ruolo dell’attaccamento.

Per affrontare il tema dello sviluppo affettivo nella prima infanzia bisogna tenere in considerazione tutte quelle condizioni che possono favorire od ostacolare la formazione della relazione di attaccamento, poiché questi elementi possono a loro volta influenzare alcune traiettorie di sviluppo.

Diverse sono le riflessioni, in letteratura, rispetto al peso della qualità della relazione di attaccamento nello sviluppo cognitivo e linguistico del bambino (Bretherton, Bates, Benigni, Camaioni e Volterra, 1979). Gli approcci storici dell’attaccamento (Bowlby 1969, Ainsworth 1979) ribadiscono come una relazione sicura possa essere fondamentale favorire il processo di simbolizzazione, tappa importante dello sviluppo cognitivo nella prima infanzia.

Da qui nasce il bisogno di definire e comprendere le reciproche influenze del mondo affettivo e cognitivo nella fase di crescita.

Il corso si pone l’obiettivo di costruire una presa in carico del bambino dalla primissima infanzia, partendo dall’anamnesi all’interpretazione dei punteggi degli strumenti psicometrici, tenendo conto della reciproca influenza tra sviluppo cognitivo e legami di attaccamento.

Partendo dai modelli teorici di riferimento si arriverà all’interpretazione critica di alcuni casi clinici che vedranno il confronto tra scale di sviluppo diverse (BAYLEY-III e M-P-R), il ruolo dell’attaccamento nell’interpretazione del profilo di sviluppo e infine l’osservazione e la gestione della delicata e complessa dinamica che si presenta nel momento della valutazione.

  • Costruire dei paradigmi teorici di riferimento sia per le competenze cognitive che per i modelli di attaccamento.
  • Conoscere gli aspetti principali dello sviluppo cognitivo e della reciproca influenza dello sviluppo affettivo e relazionale nelle prime fasi di vita.
  • Definire gli ambiti d’indagine per la costruzione di un assessment completo del bambino.
  • Utilizzare i diversi gli strumenti di valutazione diagnostica.
  • Saper interpretare e confrontare i punteggi ottenuti dalle scale di sviluppo BAYLEY-III e M-P-R.
  • Conoscere le specificità e le complementarietà di ciascuna scala.
  • Saper pianificare un intervento partendo da una valutazione completa, individuando punti di forza e debolezza del bambino.


Il webinar ha una durata di 12 ore suddivise in due giornate da 6 ore ciascuna.

Psicologi, psicoterapeuti, medici con specializzazione in psichiatria, neuropsichiatria infantile, psicologia clinica, neurologia, medicina di comunità, medicina fisica e riabilitazione, audiologia e foniatria, docenti universitari e ricercatori settori M – PSY / 01-08.

l corso rilascia 18 crediti ECM per psicologi, psicoterapeuti, medici con specializzazione in psichiatria, neuropsichiatria infantile, psicologia clinica, neurologia, medicina di comunità, medicina fisica e riabilitazione, audiologia e foniatria.

Giunti Psychometrics è provider ECM n. 131. 

Ai fini del conseguimento dei crediti ECM, è obbligatoria la partecipazione al corso senza ore di assenza.

Al termine del corso sarà rilasciato l'attestato di frequenza a tutti i partecipanti.

Sconto del 10% valido fino all'8 novembre 2021

  • Iscrizione al webinar con ECM €162* anziché €180

*Esente IVA art. 10 com. 20

Segreteria organizzativa

055/6236579
segreteria.formazione@giuntipsy.com

Prima giornata - 26 novembre (09.00-13.00, 14.00-16.00) - Docenti: Francesca Guaran e Chiara Fedrighi 

  • Inquadramento generale su sviluppo cognitivo e affettivo nella prima infanzia: il ruolo della valutazione precoce.
  • Lo sviluppo cognitivo: spunti teorici e declinazioni pratiche.
  • Le teorie dell’attaccamento: spunti teorici e declinazioni pratiche.
  • Definizione dell’interfaccia tra il sistema affettivo e cognitivo.
  • Individuare i segnali d’allarme che devono essere monitorati in relazione alle diverse possibili traiettorie di sviluppo.


Seconda giornata - 27 novembre (09.00-13.00, 14.00-16.00) - Docenti: Francesca Guaran e Chiara Fedrighi 

  • L’assessment del bambino 0-3 anni: dall’ anamnesi alla valutazione.
  • Presentazione degli strumenti BAYLEY-III E M-P-R a confronto.
  • Definizione del profilo di sviluppo.
  • Presentazione di casi clinici.

Francesca Guaran. Psicoterapeuta specializzata In Neuropsicologia dello Sviluppo e pianificazione degli Interventi Riabilitativi e psicoterapeutici, lavora presso ULSS 4 San Donà di Piave, dove si occupa di valutazioni e trattamento neuropsicologico dei disturbi del neurosviluppo. Ha al suo attivo numerosi corsi di formazione in materia di Disturbi del Neurosviluppo/Autismo, ADHD, DSA, Ritardo Mentale.


Chiara Fedrighi. Psicologa e psicoterapeuta specializzata in Neuropsicologia dello Sviluppo.  Specializzanda della scuola di psicoterapia sistemico-familiare di Brescia. Formatrice abilitata nella metodologia “COS-P. Circle of Security Parenting” basata sulla teoria dell'attaccamento. Attualmente svolge prevalentemente attività di consulenza in qualità di libera professionista presso il Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze, presso l'ASST Valcamonica nell' UOSD di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza. 

  • Online compilando il modulo di iscrizione ed effettuando il pagamento con carta di credito o con bonifico bancario. In entrambi i casi per effettuare il pagamento del corso verrai reindirizzato al sito della banca online dove potrai concludere l'acquisto contestualmente.

La scadenza delle iscrizioni è il 25 novembre 2021.