Seguici su

Giunti Psychometrics International

I Partner

  • TP
  • Busajo
  • Cretificato qualit�
  • Verisign
  • Banca sella
  • International Test Commission
  • ETPG
PL013

PinG

Parole in Gioco

Autore: Arianna Bello, Maria Cristina Caselli, Paola Pettenati e Silvia Stefanini
B
Qualifica richiesta
B
Dati di pubblicazione

2010

Destinatari

Bambini con livello di sviluppo comunicativo e linguistico compreso tra i 19 e i 37 mesi di età circa.

Somministrazione

30’ circa 

Composizione

4 subtest (240 stimoli)

Campione

388 bambini con sviluppo tipico di età compresa tra 19 e 37 mesi (bilanciamento in base al sesso) (2008-2009)

94070G - Kit PinG

manuale + materiale per il test + 25 protocolli

• Prodotto disponibile
€ 160,00 + IVA
94071H - 25 Protocolli di registrazione
• Prodotto disponibile
€ 59,00 + IVA
68070G - Manuale di istruzioni
• Prodotto disponibile
€ 59,00

* IVA assolta dall'Editore solo per i prodotti contrassegnati con asterisco

PinG è uno strumento di osservazione diretta del linguaggio specifico, indirizzato a bambini con livello di sviluppo comunicativo e linguistico compreso tra 19 e 37 mesi di età circa.
Permette l’identificazione e la valutazione di bambini che presentano un ritardo o disturbo di linguaggio specifico e/o la descrizione del profilo linguistico di bambini con disordini di linguaggio associati a deficit sensoriali o cognitivi.
Con PinG è possibile riconoscere i processi di organizzazione del lessico, in comprensione e produzione, l’accuratezza con cui le parole sono pronunciate e l’adeguatezza delle risposte.


STRUTTURA
Il materiale è costituito da 2 serie di fotografie a colori: una valuta la capacità dei bambini di comprendere e produrre nomi (subtest Comprensione nomi – CN e subtest Produzione nomi – PN) e una la capacità di comprendere e produrre predicati (subtest Comprensione predicati – CP e subtest Produzione predicati – PP). Ciascun subtest è composto da due pre-test e venti stimoli target in forma di fotografie.
Il materiale è adatto ai bambini piccoli, in quanto le fotografie, a differenza di un libro di immagini, possono essere manipolate, attirando maggiormente l’interesse dei bambini; esse facilitano inoltre la denominazione di parole le cui rappresentazioni sottostanti non sono ancora stabilizzate.

I subtest
I subtest Comprensione nomi e Produzione nomi comprendono ciascuno 60 fotografie divise in venti triplette (più due triplette pre-test), raffiguranti oggetti relativi alle seguenti categorie semantiche: di uso familiare, abbigliamento, mobili, stanze e oggetti della casa, animali, all’aperto e posti dove andare, cibo e bevande, veicoli e giocattoli.
I subtest Comprensione predicati e Produzione predicati comprendono ciascuno 60 fotografie divise in venti triplette (più due triplette pre-test) raffiguranti azioni, aggettivi e qualità, avverbi. I quattro subtest sono indipendenti e non è obbligatorio proporli insieme.

CARATTERISTICHE CHIAVE
  • Analisi delle conoscenze lessicali sia recettive che espressive.
  • Valutazione dell’ampiezza e composizione del primo vocabolario del bambino.
  • Sperimentazione con bambini sordi come prova di comprensione e produzione lessicale da eseguire in lingua dei segni (LIS).

È UTILE PER
  • Approfondire la conoscenza delle competenze comunicative e linguistiche dei bambini.
  • Indagare lo sviluppo e l’organizzazione del lessico, la formazione del primo