MMPI®-2 Minnesota Multiphasic Personality Inventory®-2

Il questionario clinico più utilizzato al mondo.

James N. Butcher, Ph.D., John R. Graham, Ph.D., Yossef S. Ben-Porath, Ph.D., Auke Tellegen, Ph.D., W. Grant Dahlstrom, Ph.D., and Beverly Kaemmer, Coordinator for the Press


È UTILE PER

  • Identificare in modo accurato la presenza di sintomi psicopatologici e determinarne la gravità.
  • Approfondire aspetti della personalità utili in ambito peritale.
  • Valutare le caratteristiche strutturali della personalità e i disordini di tipo emotivo.
  • Formulare diagnosi psichiatriche e psicologiche.
  • Monitorare i progressi di un trattamento in corso (follow-up)


AccediAccedi o Registrati per aggiungere i prodotti al carrello
Kit - Ricarica
N00234 - MMPI-2 RICARICA 300 SERVIZIO SANITARIO
300 Questionari a consumo + crediti Giunti Testing per effettuare 300 somministrazioni e scoring con Profilo grafico e Rapporto interpretativo
€ 5.600,00 + iva Prodotto disponibile Carrello Acquista
N00233 - MMPI-2 RICARICA 100 SERVIZIO SANITARIO
100 Questionari a consumo + crediti Giunti Testing per effettuare 100 somministrazioni e scoring con Profilo grafico e Rapporto interpretativo
€ 1.900,00 + iva Prodotto disponibile Carrello Acquista
Materiale cartaceo
91737H - MMPI-2 - 25 Questionari standard (a consumo)
€ 150,00 + iva Prodotto disponibile Carrello Acquista
94995N - MMPI-2 - Manuale istruzioni nuova edizione
€ 100,00 Prodotto disponibile Carrello Acquista
Crediti Giunti Testing

La piattaforma restituisce il rapporto grafico e punteggi, il rapporto interpretativo e il rapporto narrativo González-Gómez.

    • Profilo grafico + OMAGGIO Rapporto Interpretativo: € 14
    • Profilo grafico e punteggi + Rapporto narrativo González-Gómez: € 25

20001A - Crediti Giunti Testing
Prodotto disponibile Carrello Acquista
Volumi


83700D - MMPI, MMPI-2 e MMPI-A in tribunale
€ 100,00 Prodotto disponibile Carrello Acquista
93846Z - Fondamenti per l'interpretazione del MMPI-2 e del MMPI-A
€ 60,00 Prodotto disponibile Carrello Acquista
95060F - MMPI-2: aggiornamento all’adattamento italiano
€ 60,00 Prodotto disponibile Carrello Acquista

MMPI-2


DESCRIZIONE

Il Minnesota Multiphasic Personality Inventory – 2 (MMPI-2) è un test ad ampio spettro per valutare le principali caratteristiche strutturali di personalità e i disordini di tipo emotivo.

Cinquant’anni dopo l’ideazione e lo sviluppo dell’MMPI e quindici anni dopo uscita di MMPI®-2 è disponibile un ulteriore aggiornamento dello strumento, che consiste nell’aggiunta di nuovi indicatori di validità, di scale supplementari (le sottoscale Harris-Lingoes e Si), di sottoscale delle componenti di contenuto e di un nuovo gruppo di scale, le PSY-5.

Il questionario è costituito da 567 item a doppia alternativa di risposta (“vero” o “falso”) e si compone di 8 scale di validità, 10 scale cliniche di base (che sondano le dimensioni più significative della personalità), 5 scale latenti-palesi di Wiener e Harmon, 9 scale cliniche ristrutturate, 28 sottoscale di Harris e Lingoes, 3 sottoscale della scala Si, 21 scale supplementari, 15 scale di contenuto e 27 scale relative alle componenti delle scale di contenuto.

Scale di validità, servono ad accertare con quale accuratezza e sincerità la persona ha compilato il questionario.

  • L (Menzogna) misura la tendenza a fornire un’immagine di sé socialmente accettabile;
  • F (Frequenza) è un indice della validità del test;
  • K (Correzione K) evidenzia l’atteggiamento difensivo verso le indagini psicologiche;
  • Fb (Back F) permette di valutare il mantenimento dell’attenzione durante la somministrazione;
  • VRIN (Incoerenza nelle risposte) e TRIN (Incoerenza nelle risposte “Vero”) segnalano la tendenza a dare un'immagine non credibile di sé;
  • Fp (Frequenza-Psicopatologica) fornisce una misura delle risposte attinenti ad aspetti psicopatologici fornite in maniera infrequente dalla popolazione generale e da pazienti psichiatrici in regime di ricovero;
  • S (Superlativa Presentazione di Sé) valuta l'approccio difensivo assunto nella compilazione del questionario.


Scale di base e relative sottoscale, rilevano le dimensioni più significative della personalità.

  • Hs (Ipocondria) riguarda problemi fisici caratteristici dei nevrotici ipocondriaci;
  • D (Depressione) indica varie forme sintomatiche di depressione;
  • Hy (Isteria) segnala problemi somatici e paure tipici di soggetti affetti da isteria di conversione;
  • Pd (Deviazioni psicopatiche) riguarda personalità psicopatiche, sociopatiche, caratterizzate da carenza di controllo sulle risposte emotive;
  • Mf (Mascolinità-femminilità) evidenzia l’insieme degli interessi mascolini o femminili;
  • Pa (Paranoide) rileva i sintomi paranoidi (ideazioni deliranti, fragilità psicologica e manie di grandezza);
  • Pt (Psicoastenia) individua le fobie e i comportamenti ossessivo-compulsivi;
  • Sc (Schizofrenia) permette di valutare le esperienze insolite e le sensibilità particolari tipiche degli schizofrenici;
  • Ma (Mania) evidenzia gli stati maniacali di moderata entità (idee di grandezza, alto livello di attività);
  • Si (Introversione sociale) evidenzia le difficoltà sperimentate in situazioni sociali.


La standardizzazione delle scottoscale Harris-Lingoes e Si mette a disposizione del professionista ulteriori indici per comprendere i correlati di particolari scale cliniche.


Scale supplementari
, approfondiscono la trattazione dei problemi clinici e dei vari disturbi.

  • A (Ansia) valuta il livello di stress, disagio o stato emotivo turbato;
  • R (Repressione) evidenzia il livello di convenzionalità, sottomissione e tendenza a evitare situazioni spiacevoli;
  • Es (Forza dell’Io) segnala la capacità di trarre profitto dalla psicoterapia;
  • MAC-R (Scala MacAndrew dell'alcolismo corretta) rileva la presenza di problemi di tossicodipendenza o alcolismo;
  • O-H (Ostilità ipercontrollata) indica la capacità di tollerare la frustrazione;
  • Do (Leadership) denota la tendenza ad assumere il controllo nelle relazioni interpersonali;
  • Re (Responsabilità sociale) valuta il livello di responsabilità sociale percepito;
  • Mt (Disadattamento scolastico) discrimina tra studenti emotivamente adattati e non;
  • Gm e Gf (Scale di ruoli sessuali) indicano la percezione del ruolo sessuale;
  • Pk e Ps (Scale di disturbo da stress post-traumatico) diagnosticano questo tipo di disturbo;
  • MDS (Scala di disagio coniugale) identifica contrasti nelle relazioni di coppia;
  • APS (Scala di tossicodipendenza potenziale) rileva la potenzialità a sviluppare problemi e dipendenza da sostanze;
  • AAS (Scala di ammissione di tossicodipendenza) concerne l’abuso di sostanze;
  • Ho (Ostilità) identifica le persone che possono lavorare armoniosamente all'interno di un gruppo e stabilire rapporti positivi con gli altri.


Scale di contenuto e relativi componenti, permettono di descrivere diverse variabili di personalità.

  • Anx (Ansia) mette in luce sintomi generali di ansia, problemi somatici, difficoltà di sonno e concentrazione;
  • Frs (Paure) evidenzia le fobie;
  • Obs (Ossessività) individua l'ossessività;
  • Dep (Depressione) evidenzia pensieri significativamente depressivi;
  • Hea (Preoccupazioni per la salute) individua persone che dichiarano sintomi fisici su tutto il corpo;
  • Biz (Pensiero bizzarro) rileva processi di pensiero di tipo psicotico;
  • Ang (Rabbia) segnala problemi di controllo della rabbia;
  • Cyn (Cinismo) individua le convinzioni misantropiche;
  • Asp (Comportamenti antisociali) riguarda soggetti che hanno avuto problemi di comportamento antisociale nel passato;
  • Tpa (Tipo A) è riferita a soggetti del tipo A;
  • Lse (Bassa autostima) individua persone con bassa opinione di sé;
  • Sod (Disagio sociale) evidenzia il disagio a stare in gruppo;
  • Fam (Problemi familiari) rileva la presenza di conflitti familiari e Wrk (Difficoltà di lavoro) quella di contrasti sul lavoro;
  • Trt (Indicatori negativi di trattamento) segnala gli atteggiamenti negativi verso i trattamenti di salute mentale.


Sono adesso disponibili anche le 12 sottoscale delle componenti che evidenziano aspetti tematici distinti e dotati di significato per la relativa scala di contenuto.

  • Scale PSY5, consentono rilevanti collegamenti teorici con modelli di personalità e di psicopatologia attuali.
  • AGGR (Aggressività) prende in considerazione l'aggressione strumentale e offensiva;
  • PSYC (Psicoticismo) valuta il distacco dalla realtà;
  • DISC (Alterazione dell'Autocontrollo) riguarda la disinibizione comportamentale;
  • NEGE (Emozionalità Negativa/Nevrocitismo) individua la predisposizione a provare effetti ed emozioni negative;
  • INTR (Introversione/Bassa Emozionalità Positiva) valuta la capacità di provare gioia o di coinvolgere positivamente da un punto di vista affettivo.


RAPPORTI DIGITALI

Rapporto grafico e punteggi

Nel rapporto grafico di MMPI-2 vengono calcolati in maniera automatizzata i punteggi grezzi, i punti T (con la relativa rappresentazione grafica) e la percentuale di risposta alle singole scale e sottoscale a partire dalla compilazione online del test o dall’inserimento manuale delle risposte fornite dalla persona nel questionario.

Data la particolare struttura del test, l’autosomministrazione effettuata dalla persona o la compilazione manuale da parte del clinico può essere interrotta ai primi 370 item, consentendo comunque l’elaborazione del rapporto.

Nel profilo grafico vengono presentati esclusivamente i punteggi relativi ad alcune delle scale di validità, alle scale cliniche di base, alle sottoscale di Harris e Lingoes e alle sottoscale della scala Si.

NUOVO! Rapporto interpretativo

Il nuovo rapporto interpretativo di MMPI-2, oltre a riportare tutte le informazioni contenute nel rapporto grafico, delinea automaticamente e in maniera dettagliata il profilo di personalità della persona.

A partire dai punteggi ottenuti dalla persona alle scale del questionario, il rapporto interpretativo ne descrive il funzionamento personale e sociale relativamente a molteplici aspetti. In particolare, rileva l’atteggiamento nei confronti della valutazione; il livello di funzionamento; il rischio suicidario; le funzioni cognitive di base; i disturbi del pensiero e l’esame di realtà; l’autocontrollo emozionale e comportamentale; l’uso di sostanze; le risorse di coping; la somatizzazione dei vissuti emotivi; il funzionamento emotivo; l’immagine di sé; il ruolo di genere; il funzionamento interpersonale.

Sarà cura del clinico integrare il contenuto del rapporto interpretativo con le informazioni relative al contesto nel quale avviene la valutazione e con le motivazioni, gli scopi e l’anamnesi della persona al fine di trarne le corrette conclusioni diagnostiche.

Rapporto narrativo González-Gómez

Il profilo di personalità del rapporto narrativo González-Gómez, disponibile solo su Giunti Testing, viene generato a partire dall'inserimento dei punti T ottenuti al test. Il profilo González-Gómez, presentato di seguito al rapporto grafico, si articola in: atteggiamento verso la realizzazione della prova (analisi della validità del protocollo); profilo clinico vero e proprio, basato sull'elevazione delle singole scale di base, di contenuto e delle sottoscale di Harris-Lingoes, e sull'interpretazione per codici a due punte; informazione clinica addizionale, atteggiamento verso il trattamento.

Il rapporto narrativo González-Gómez deve essere utilizzato da un professionista formato ed esperto in quanto non sostituisce la valutazione effettuata dal professionista stesso ma integra e supporta i dati raccolti da altre fonti di informazione (quali colloquio clinico, dati anamnestici, osservazione diretta, esiti ottenuti da altri strumenti psicodiagnostici ecc.). La responsabilità delle decisioni che possono essere prese sulla base di questo rapporto non sono in alcun modo imputabili agli autori o all’editore.”


VOLUMI


MMPI, MMPI-2 e MMPI-A. in tribunale
. Manuale pratico per consulenti tecnici, avvocati e giudici con casistica criminologica italiana.

(Kenneth S. Pope, James N. Butcher e Joyce Seelen; a cura di Daniele Berto, 2006)

Rivolto tanto a psichiatri, psicologi e criminologi, nel loro ruolo di consulenti tecnici del tribunale, quanto ad avvocati, giudici, magistrati di sorveglianza e pubblici ministeri, questo volume colma una lacuna nella bibliografia italiana e fornisce indicazioni sulla validità del test, sulla stesura del rapporto finale e sulla preparazione dell'esame del perito in aula. Uno specifico capitolo riporta i profili al test di serial killer, omicidi, parricidi, pluriomicidi, tossicodipendenti, truffatori, pedofili, abusatori di minorenni, tratti dalla più recente casistica criminologica italiana.


Fondamenti per l'interpretazione del MMPI-2 e del MMPI-A
Seconda edizione

(J.N. Butcher e C.L. Williams, 1996)

È l'indispensabile punto di riferimento per l'utilizzo del MMPI-2 e del MMPI-A. Questa seconda edizione è arricchita dei risultati delle molte ricerche sviluppate negli ultimi anni, che hanno portato a un affinamento dell'interpretazione, grazie alla concezione di nuove scale e a un più attento esame delle informazioni extratest.


MMPI-2: aggiornamento all'adattamento italiano. Scale di validità, Harris-Lingoes, supplementari, di contenuto e PSY-5

(Saulo Sirigatti e Cristina Stefanile, 2011)

Questo contributo include lo studio di validazione italiana della versione più aggiornata del MMPI-2. Alle 3 iniziali scale di validità (FB, VRIN e TRIN), si sono aggiunte quelle concernenti la frequenza di risposte psicopatologiche (FP: Infrequency-Psychopathology) e della autopresentazione superlativa (S: Superlative Self-Presentation). Le nuove 27 sottoscale, relative alle componenti delle scale di contenuto, possono fornire un aiuto nella interpretazione del protocollo (Ben-Porath e Sherwood, 1993); il nuovo gruppo di scale supplementari, le PSY-5, sviluppate da Harkness, McNulty e Ben-Porath (1995), consente rilevanti collegamenti teorici con attuali modelli di personalità e di psicopatologia. L’uso di tali scale viene esemplificato attraverso l’illustrazione di casi clinici.

RISORSE
Nuovo Report Interpretativo
Nuovo Report Interpretativo
Nuove Norme MMPI-2
Nuove Norme MMPI-2
C Psicologi iscritti alla sezione A dell'albo professionale
Medici con specializzazioni che prevedano competenze psicodiagnostiche specifiche (psichiatria, neuropsichiatria infantile, psicologia clinica/psicoterapia, neurologia, geriatria, medicina di comunità e delle cure primarie, medicina fisica e riabilitativa, audiologia e foniatria)
Docenti universitari, ricercatori, PhD dei settori M-PSI/01-08 e laureati magistrali in psicologia frequentanti corsi di formazione specialistica in psicoterapia
Qualifica richiesta

Pubblicazione: 1995, 2011

Numero item: 567

Destinatari: Adulti con almeno licenza scuola secondaria di I grado

Campione: 3109 soggetti (1663 maschi + 1446 femmine) (2017)

Somministrazione: 1 ora ca.
Individuale e collettiva; carta e matita e digitale

Adattamento italiano: Paolo Pancheri e Saulo Sirigatti

  • https://www.internet-test.it/toIndex.do
  • http://www.oscampus.it
Calcola i tuoi crediti Giunti Testing
Carrello Accedi
MMPI-2: nuova standardizzazione italiana

Leggi l'articolo completo 


MMPI_2_report_small

memory peak usage: 20.83 MB