Spedizione Gratuita Spedizioni gratuite per gli ordini online
Diagnosi con SPAIDD-G
con 9 ECM
Autismo e disabilità intellettiva

Diagnosi e valutazione psicopatologica della disabilità intellettiva e del disturbo dello spettro autistico

Uso e interpretazione dello SPAIDD-G

Docente: Bertelli Marco O.

Il corso permette di:

  • comprendere le caratteristiche della popolazione target dello SPAIDD-G;
  • conoscere i principali aspetti relativi all’epidemiologia delle co-occorrenze psicopatologiche e le difficoltà nella diagnosi di un disturbo mentale nelle persone condisabilità intellettiva o disturbo dello spettro autistico;
  • comprendere la fenomenologia dei sintomi psichiatrici e avere un quadro esaustivo degli strumenti per la valutazione dei disturbi psichiatrici nelle persone con disabilità intellettiva e disturbo dello spettro autistico;
  • conoscere e utilizzare le principali funzioni dello SPAIDD-G e di interpretarne i risultati.

9 Ore
ECM
9 ECM
Hai 120 giorni per completare il corso
Iscrizione al corso Diagnosi e valutazione psicopatologica della disabilità intellettiva e del disturbo dello spettro autistico

Iscrizione al corso SPAIDD-G

• Corso Disponibile
€ 135,00

In presenza di disturbi del Neurosviluppo spesso si osserva una marcata compromissione nell’ambito della comunicazione e della concettualizzazione della sofferenza. Per questo la valutazione e la diagnosi di un disturbo psichiatrico risultano molto più complesse rispetto ai casi a sviluppo tipico.
SPAIDD-G è un’intervista che individua la presenza o assenza di sintomi psicopatologici in adolescenti e adulti con disabilità intellettiva o disturbo dello spettro autistico che presentano difficoltà nella comunicazione dei sintomi. Rileva oltre 50 sintomi psichiatrici chiave, espressione di 18 differenti raggruppamenti sindromici in linea con il DSM-5.

Il corso illustra le caratteristiche, le modalità di utilizzo e i criteri di interpretazione di SPAIDD-G e risponde ai bisogni di tutti i professionisti che svolgono attività cliniche e riabilitative in ambito psicopatologico con persone con disabilità intellettiva o disturbo dello spettro autistico.

Psicologi, psicoterapeuti, medici con specializzazione in psichiatria, neuropsichiatria infantile, psicologia clinica, neurologia, geriatria, medicina di comunità, medicina fisica e riabilitazione, medicina del lavoro, medicina legale, medicina interna, medicina d'urgenza, audiologia e foniatria, farmacologia e tossicologia, medicina dello sport, igiene, epidemiologia e sanità pubblica, logopedisti, educatori professionali, terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, terapisti occupazionali, tecnico della riabilitazione psichiatrica, fisioterapista, assistenti sanitari, tecnici di neurofisiopatologia, tecnici della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro.

9 ore di autoformazione attraverso videolezioni fruibili esclusivamente online.

PARTE 1

1.1 Descrizione della popolazione target dello SPAIDD-G

  • DI/DSI – Criteri diagnostici.
  • Disturbi del neurosviluppo.
  • Prevalenza della disabilità intellettiva e del funzionamento intellettivo limite.
  • ASD – Criteri diagnostici.
  • Il disturbo dello spettro autistico: informazioni importanti.
  • Prevalenza dei DNS con difficoltà di comunicazione e di concettualizzazione della sofferenza intrapsichica.
  • Co-occorrenza di DI e ASD.
  • Disabilità intellettiva e funzionamento intellettivo limite nel disturbo dello spettro autistico.
  • ASD e criteri per il basso funzionamento.
  • Variazione della abilità verbale minima.
  • ASD e schizofrenia.
  • Comportamento psicotico nell’ASD.
  • SPAIDD-G – Popolazione target.

1.2 Epidemiologia delle co-occorrenze psicopatologiche

  • Prevalenza di DP nelle PcDI/DSA-BF.
  • Prevalenza di DP specifici nelle PcDI/DSA-BF.
  • Disturbi psichiatrici nel funzionamento intellettivo limite.
  • Comorbidità degli adulti con ASD iscritti al Medicaid.
  • Co-occorrenza psichiatrica negli adulti valutati per ASD.
  • Prevalenza dei disturbi psichiatrici nelle persone con ASD rispetto alla popolazione generale.
  • Tasso di prevalenza di DP nelle DI con e senza ASD.
  • Prevalenza della depressione nell’ASD con e senza DI: criteri diagnostici. 
  • Identificazione di sottogruppi omogenei nella meta-sindrome dell’ASD.

PARTE 2

2.1 Problemi diagnostici

  • Definizione di disturbo mentale nella DI.
  • Difficoltà con il processo diagnostico nella persona con DI.
  • Complessità della fenomenologia dei disturbi psichiatrici nella DI.
  • Comportamenti problema nei DSI.
  • Stereotipie e autotipie.
  • Aspettativa di vita nelle PcDSI.
  • Malattie fisiche nelle PcDSI.
  • Alcune delle statistiche sui disturbi fisici nei DSI.
  • Cause di prescrizione di farmaci antipsicotici nelle PcDSI.
  • Farmaci psicotropi in adolescenti e adulti con ASD.
  • Interpretazione degli epifenomeni comportamentali.
  • Equivalenza psicopatologica dei CP.
  • CP e dimensioni psicopatologiche negli adulti con ASD.
  • CP e sintomi psicopatologici in bambini e adolescenti con DI.
  • Valutazione dell’equivalenza comportamentale.
  • Diagnosi sindromica per criteri standardizzati – Riferimenti concettuali.
  • Aggressività e disturbi psichiatrici nelle PcDI.
  • Manuali diagnostico per i DSA.
  • Field Trial (prove sul campo) sul DM-ID.

2.2 Fenomenica psicopatologica

  • Disturbi psichiatrici e comportamenti problema in PcDSI.
  • Comportamenti problema e disturbi dell’umore.
  • Sintomatologia depressiva nei DSI.
  • Sintomatologia maniacale nei DSI.
  • Equivalenti comportamentali della mania.
  • Fenomenologia dei sintomi psichiatrici nei DSI: episodio depressivo maggiore (DM-ID II).
  • DDM: criteri diagnostici per la DI/DSA-BF.
  • Fenomenologia dei sintomi psichiatrici nei DNS – ADHD.
  • Schizofrenia: criteri diagnostici per la DI/DSA-BF.
  • Fenomenologia dei sintomi psichiatrici nei DSI: sintomi di schizofrenia.
  • Dimensioni psicopatologiche dei disturbi dell'umore e loro relazione con altri DP nelle PcDSI.
  • Comportamenti aggressivi e sintomi del DDM nelle persone con DI.
  • Incertezza prescrittiva nei DNS con DCC maggiori.
  • Algoritmo per la scelta del trattamento farmacologico antidepressivo.

PARTE 3

La valutazione strumentale

  • Strumenti di screening psicopatologico per la persona con disabilità intellettiva e disturbo dello spettro autistico.
  • Progetto SPAIDD (Systematic Psychopathological Assessment for persons with Intellectual and Developmental Disabilities).
  • Validazione della prima versione dello SPAIDD-G.
  • Versione attuale dello SPAIDD-G.
  • Utilità dello SPAIDD-G rispetto ad altri strumenti.
  • Manuale dello SPAIDD-G – Esempi di descrizione di un sintomo/equivalente comportamentale.
  • Progetto SPAIDD – Indicatori sindromici degli EC.
  • Esempio di classe di rilevanza sintomatologica di un EC comune rispetto a uno dei principali disturbi psichiatrici.

PARTE 4

Presentazione di alcuni casi clinici

Bertelli Marco O..

Medico chirurgo, psichiatra e psicoterapeuta, è direttore scientifico del CREA (Centro Ricerca e Ambulatori) della Fondazione San Sebastiano di Firenze, presidente della SIDiN (Società Italiana per i Disturbi del Neurosviluppo), past president della WPA-SPID (sezione Psichiatria della Disabilità Intellettiva dell’Organizzazione Mondiale di Psichiatria) e della EAMHID (Associazione Europea per la Salute Mentale nelle Disabilità Intellettive). Ha svolto e svolge attività di consulenza, supervisione e docenza per varie Università, fornitori di servizi sanitari e centri di ricerca nazionali e internazionali. È autore di numerosissimi articoli scientifici, capitoli di libri o libri riferiti alla psicopatologia, alla qualità di vita e alla nosologia dei disturbi dello spettro autistico e dello sviluppo intellettivo. Nel 2011 ha ricevuto la Honorary Membership a Vita dell’Associazione Mondiale di Psichiatria (WPA), per l’eccellenza nell’attività svolta.


A seguito dell'acquisto del corso riceverai un'e-mail con le credenziali di accesso per entrare sulla piattaforma Giunti Campus e iniziare la tua formazione. 

Se sei già titolare di un account su Giunti Campus troverai il corso direttamente caricato sul tuo profilo, accedendo con le credenziali già in tuo possesso potrai iniziare fin da subito a seguire le lezioni.

Dal momento dell'acquisto avrai a disposizione 120 giorni di tempo per completare la formazione e sostenere il test ECM.

Non è necessario fruire delle lezioni in un'unica soluzione, potrai interrompere il corso tutte le volte che vuoi e ripartire da dove ti sei fermato.

Attenzione: i materiali del corso (slide, video, esercitazioni) non sono scaricabili, sono fruibili esclusivamente online.


  • Online compilando il modulo di iscrizione ed effettuando il pagamento con carta di credito o con bonifico bancario. In entrambi i casi per effettuare il pagamento del corso verrai reindirizzato al sito della banca online dove potrai concludere l'acquisto contestualmente.

  • Iscrizione al corso €135*

*Esente IVA art. 10 com. 20

Segreteria organizzativa

055/6236579
segreteria.formazione@giuntipsy.com

Il corso rilascia 9 crediti ECM per psicologi, psicoterapeuti, medici con specializzazione in psichiatria, neuropsichiatria infantile, psicologia clinica, neurologia, geriatria, medicina di comunità, medicina fisica e riabilitazione, medicina del lavoro, medicina legale, medicina interna, medicina d'urgenza, audiologia e foniatria, farmacologia e tossicologia, medicina dello sport, igiene, epidemiologia e sanità pubblica, logopedisti, educatori professionali, terapisti della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva, terapisti occupazionali, tecnico della riabilitazione psichiatrica, fisioterapista, assistenti sanitari, tecnici di neurofisiopatologia, tecnici della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro.

Il questionario ECM da compilare per accedere all'accreditamento è disponibile direttamente sulla piattaforma e dovrà essere completato entro i termini di validità del corso (entro i 120 giorni concessi).