Seguici su

Giunti Psychometrics International

I Partner

  • TP
  • Busajo
  • Cretificato qualit�
  • Verisign
  • Banca sella
  • International Test Commission
  • ETPG
GPP I

GPP-I

Gordon Personal Profile-Inventory

Autore: Leonard V. Gordon
C
Qualifica richiesta
C
Destinatari

Adulti

Data di pubblicazione

1999

Somministrazione

20'-25' ca.
Individuale e collettiva; digitale

Numero item

152

Campione italiano

14168 soggetti (6380 maschi e 7788 femmine), suddivisi in 1570 in condizione competitiva e 12598 in condizione neutra. Le nuove norme sono differenziate per genere e per situazione al questionario (2018).

Curatore edizione italiana

L. Pedrabissi e M. Santinello


La somministrazione e lo scoring di GPP-I avvengono su www.giuntitesting.com, la piattaforma restituisce il rapporto interpretativo e il rapporto grafico

Il costo della somministrazione e del rapporto interpretativo è di 40€ + IVA.

20001A - Crediti Giunti Testing
• Prodotto disponibile

N00022 - GPP-I MANUALE DI ISTRUZIONI
• Prodotto disponibile
€ 46,75
€ 55,00

Fra il modello della descrizione della personalità di Cattell, basato su sedici fattori, e quello dei Cinque Fattori, l'approccio fattoriale di Gordon si situa quasi a metà strada, poiché lo strumento da egli sviluppato, il GPP-I, permette di assegnare punteggi in otto dimensioni della personalità. Un elemento di novità che distingue questo test, da altri questionari di personalità, è rappresentato dal ricorso alla scelta forzata nella risposta agli item. La struttura dello strumento che ne risulta ha permesso di non inserire una scala per il controllo della sincerità nelle risposte, perché essa riduce di molto il rischio della distorsione.
Il GPP-I si rivela efficace, per le sue doti di brevità, resistenza alle distorsioni, accettabilità per i soggetti (che generalmente mostrano di gradire l'esposizione a una scelta forzata) e capacità di rilevare gli specifici tratti necessari al successo nel lavoro, in vari campi dove la descrizione non clinica della personalità è un utile metodo di valutazione delle persone: selezione del personale, orientamento professionale, counseling, formazione professionale.


STRUTTURA

Il GPP-I è costituito dall'unione di due strumenti complementari: il Gordon Personal Profile (GPP), di cui era stato fatto un adattamento italiano nel 1979, e il Gordon Personality Inventory (GPI), e, nel suo complesso, da trentotto tetradi (cioè serie di quattro definizioni). Ciascuna tetrade è composta da due item ad alta preferenza e da due a bassa ed ognuno in rappresentanza di una delle otto dimensioni di personalità misurate. Il soggetto è invitato a rispondere segnando, per ogni tetrade, l'item che gli/le pare più attinente alla propria personalità e quello meno.

  • GPP. Fornisce punteggi a quattro caratteristiche di personalità: 
    •  Ascendenza A (valuta il ruolo assunto nel gruppo, la modalità di presa di decisione rispetto all’influenza degli altri e la valutazione di sé nella relazione con gli altri); 
    • Responsabilità R (riguarda la capacità di sostenere il lavoro assegnato);
    • Stabilità emotivaE (discrimina fra persone emotivamente stabili e ansiose o ipersensibili); 
    •  Socievolezza S (valuta il grado di socievolezza). 
La somma dei punteggi di queste scale fornisce una misura della Stima di sé (maggiormente attendibile per i valori bassi). 
  • GPI. Fornisce punteggi a quattro caratteristiche di personalità:
    • Cautela C (riguarda la modalità di presa di decisioni); 
    • Pensiero OriginaleO (valuta la curiosità intellettuale); 
    • Relazioni personaliP (si riferisce alla modalità di relazionarsi con gli altri); 
    • Vigore V (valuta l’energia nel fare le cose). 

Lo studio italiano è consistito nella ristandardizzazione del GPP assieme al GPI finalmente tradotto, e in un controllo della validità attraverso la correlazione con altri questionari, quali il 16PF-D e il BFQ.


SOFTWARE
È disponibile un programma online di somministrazione e di elaborazione dei punteggi che fornisce un report interpretativo completo di profilo di personalità. È presente una sezione dedicata alla relazione individuo-contesto che offre spunti relativi al tipo di contesto organizzativo e al ruolo professionale nei quali la persona potrebbe adattarsi al meglio.