Seguici su

Giunti Psychometrics International

I Partner

  • TP
  • Busajo
  • Cretificato qualit�
  • Verisign
  • Banca sella
  • International Test Commission
  • ETPG

Valutare le competenze genitoriali e le relazioni familiari nella pratica forense
Firenze, 14 novembre 2014


Scadenza Iscrizioni 02/11/2014

La valutazione della genitorialità è una complessa attività che deve tener conto di diversi parametri – clinici, relazionali, interpersonali e sociali – dei soggetti coinvolti (minore e genitori), e che deve essere tradotta dal contesto della psicologia clinica a quello della psicologia giuridica.

La valutazione della genitorialità è una complessa attività che deve tener conto di diversi parametri – clinici, relazionali, interpersonali e sociali – dei soggetti coinvolti (minore e genitori) e che deve essere tradotta dal contesto della psicologia clinica a quello della psicologia giuridica. I criteri per la valutazione della capacità genitoriale, quindi, comprendono lo studio delle abilità cognitive, emotive e relazionali del ruolo e delle funzioni genitoriali. Molti strumenti standardizzati possono aiutare e sostenere il lavoro del CTU nelle valutazioni calate nelle specificità delle diverse situazioni. Il corso presenta in maniera operativa gli strumenti di cui il CTU può avvalersi. Per ogni test saranno illustrate le variabili misurate, i materiali che lo compongono, l’output disponibile e le modalità di utilizzo a seconda delle aree di riferimento.

  • Acquisire gli elementi utili per inquadrare concettualmente la tematica delle capacità genitoriali e le diverse dimensioni che la caratterizzano.
  • Sviluppare conoscenze teorico-pratiche sull’utilizzo di strumenti specialistici che possano aiutare a meglio comprendere le impressioni cliniche ottenute attraverso i colloqui.
  • Essere in grado di scegliere quali sono gli strumenti di approfondimento più utili in funzione delle specifiche situazioni.


Paolo Roma. È psicologo, psicoterapeuta e specialista in psicologia clinica. È docente di Psicologia clinica presso la Sapienza Università di Roma, Facoltà di Medicina e Psicologia, e svolge attività di ricerca presso il dipartimento NESMOS della stessa università. È autore di varie pubblicazioni scientifiche e di manuali tecnici nel settore della psicologia clinica ed è uno dei massimi esperti italiani in ambito psicometrico e psicodiagnostico. Esperto in psicologia forense, è consulente tecnico per il Tribunale Civile e Penale di Roma.


I professionisti, psicologi, psichiatri, neuropsichiatri infantili chiamati a valutare le competenze genitoriali delle parti in causa per l’affidamento e che operano come CTU nei Tribunali Civili. 


La quota di iscrizione (70 euro) ti verrà restituita sotto forma di bonus da spendere durante la giornata del corso. Se i tuoi acquisti superano i 500 euro usufruirai di un bonus di 100 euro anzichè di 70 euro


Il bonus potrà essere applicato solo sui test selezionati e dovrà essere utilizzato il giorno del corso.

Il corso si svolgerà presso la sede di Giunti Editore, Salone Italiano di Villa la Loggia - in via Bolognese 165, Firenze.


La sede è raggiungibile tramite l'autobus n. 25 in partenza da piazza San Marco.

Ecco le indicazioni per raggiungere la sede attraverso i mezzi pubblici:

Partenza
Da piazza della stazione (Firenze) percorrere circa 130 (m.) per raggiungere la fermata STAZIONE VALFONDA
Prendere la linea 17 (-> direzione VIALE VERGA)

Scendere alla fermata VENEZIA
Prendere la linea 25 (-> direzione PIAN DI SAN BARTOLO)

Scendere alla fermata VILLA FINALY
Percorrere circa 187 (m.) dalla fermata VILLA FINALY per raggiungere via bolognese,165 (firenze)
Arrivo


Segreteria organizzativa

055/6236501

Contattaci

Orario (9.00-13.00; 14.00-18.00)

Il corso è strutturato nelle seguenti aree:

  • Psicopatologica e Personalità

- MMPI-2 (Minnesota Multiphasic Personality Inventory®-2): per la valutazione ad ampio spettro del soggetto;

- PPI-R (Psychopatic Personality Inventory – Revised): per la valutazione dei comportamenti, atteggiamenti e peculiarità cognitive proprie del soggetto con tratti di psicopatia.

  • Competenze genitoriali

- PPT (Parents Preference Test): per misurare il tipo di interazione genitore/figlio;

- PSI (Parenting Stress Index): per misurare lo stress presente nella relazione genitore/figlio;

- SIPA (Stress Index for Parents of Adolescents): per identificare lo stress genitoriale con figli adolescenti.

  • Qualità delle relazioni

- PARENTS (Portfolio per la validazione dell’accettazione e del rifiuto genitoriale): per misurare l’accettazione e il rifiuto genitoriale (versione genitori e versione figli);

- FRT (Family Relations Test, Versione bambini): per lo studio delle rappresentazioni familiari.

Le iscrizioni al corso sono chiuse.