Spedizione Gratuita Spedizioni gratuite per gli ordini online
Psicologia giuridica
con 139 ECM
Psicologia giuridica

Master in Psicologia giuridica

206 ore di formazione in modalità asincrona + 14 ore di laboratori sincroni

Docenti: Angrisano Cecilia, Ajraldi Germana, Bruni Jacopo, Carleo Valentina, Carlone Maria Silvia, Ceccoli Simona, Dèttore Davide, Esposito Francesco, Guarino Anna Patrizia, Izzo Rina, Lettere Carla, Meucci Marina, Nuti Nicola, Perna Maria, Petrone Loredana, Piccinini Laura, Ricci Simona, Roma Paolo, Volpe Luca

Utile per

  • Fornire conoscenze di base sul diritto civile, penale, amministrativo e canonico
  • Acquisire competenze che permettano al professionista di rispondere ai quesiti del Giudice nei diversi ambiti del diritto
  • Approfondire le abilità di somministrazione e interpretazione dei test psicodiagnostici in ambito giuridico


220 Ore
ECM
139 ECM
Hai 365 giorni per completare il corso
Iscrizione al corso Master in Psicologia giuridica

Iscrizione al master completo (Modulo A + Modulo B + Laboratori)

Vai alla pagina del corso
• Corso Disponibile
€ 2.315,00
Iscrizione al corso Master in Psicologia giuridica

Iscrizione al solo Modulo A - Ambiti di intervento

Vai alla pagina del corso
• Corso Disponibile
€ 1.080,00
Iscrizione al corso Master in Psicologia giuridica

Iscrizione al solo Modulo B - Strumenti operativi

Vai alla pagina del corso
• Corso Disponibile
€ 1.235,00

Il Master si propone di formare professionisti della salute mentale che possano operare come Consulenti Tecnici d’Ufficio, Periti o Consulenti di Parte nei procedimenti civili, penali e amministrativi, iscrivendosi alle liste dei Tribunali italiani. Con più di 200 ore di formazione il professionista potrà approfondire gli ambiti della Psicologia Giuridica in cui egli è chiamato ad operare, inoltre potrà apprendere elementi di diritto, le procedure di valutazione delle capacità genitoriali ed i relativi strumenti psicodiagnostici. In ambito penale, il professionista potrà imparare come procedere nei casi di violenza o ipotesi di abuso sessuale arrivando a stendere una relazione peritale. Inoltre, il percorso formerà i partecipanti sulla valutazione del danno psichico, concludendo con le perizie in ambito canonico.

Un percorso completo volto a fornire al professionista strumenti pratici da poter applicare all’interno della propria pratica professionale, partendo dalla conoscenza degli elementi fondamentali del diritto, passando per l’approfondimento degli strumenti psicodiagnostici, arrivando ad imparare come stendere una relazione peritale in ambito civile, penale, amministrativo e canonico.

Il Master è rivolto a psicologi, psicoterapeuti, medici con specializzazione in psichiatria, neuropsichiatria infantile, docenti universitari e ricercatori settori M – PSY / 01-08, laureati in psicologia in attesa di abilitazione. I laureati in psicologia e medicina conseguiranno il titolo dopo l'abilitazione.

Il Master ha una durata complessiva di 220 ore ed è composto da lezioni asincrone e laboratori sincroni

Il Master è strutturato in due macro-aree Ambiti di intervento e Strumenti operativi

Ambiti di intervento (Modulo A) - 82 ore - 56 crediti ECM

Diritto civile

  • Diritto di famiglia e procedure di affido
  • Aspetti giuridici di separazioni e divorzi giudiziali
  • Invalidità lavorativa e concessione di patente e porto d'armi

Diritto penale

  • Elementi di diritto penale e di procedura penale – aspetti normativi
  • Il processo penale minorile
  • Condotte devianti nell’infanzia e nell’adolescenza
  • Aspetti psicologici dei minori autori di reato
  • La funzione rieducativa della pena
  • Capacità di intendere e di volere, immaturità psicologica e imputabilità
  • L’intervento psicologico nelle comunità per minori autori di reato
  • Audizione protetta della vittima di violenza

Diritto canonico

  • Elementi di diritto canonico
  • Il procedimento canonico nelle cause di nullità matrimoniale
  • L’immaturità psicoaffettiva
  • Protocollo psicodiagnostico

Lo psicologo in carcere

Lo psicologo nel ruolo di giudice onorario

Vittimologia

  • Gli studi sulle vittime
  • Memoria e testimonianza
  • Tipologia di crimine e conseguenze sulle vittime


Strumenti operativi (Modulo B) - 94 ore - 83 crediti ECM

Deontologia professionale: tutela del professionista e del cliente

Il nuovo regolamento della privacy

Ruoli e funzioni dello Psicologo

  • Il Consulente Tecnico d’Ufficio e di Parte
  • Il Perito
  • L’ausiliare testista
  • L’ausiliare della Polizia Giudiziaria

Strumenti per la valutazione psicodiagnostica

  • MMPI-2
  • MMPI-2-RF
  • Test di Appercezione Tematica (TAT & CAT) 
  • WAIS-IV
  • MCMI-III
  • Coloured Progressive Matrices (CPM)

La lettura degli atti e il processo telematico

  • La stesura della relazione peritale

Assessment delle competenze genitoriali

Assessment del danno psichico

Il master comprende 14 ore di laboratori pratici che si terranno in modalità webinar in diretta con i docenti a partire da giugno 2022.

I primi laboratori si terranno nelle giornate di sabato 18 giugno e sabato 24 settembre, avranno una durata di 7 ore ciascuno e si svolgeranno nella fascia oraria 9-13; 14-17.

I laboratori saranno focalizzati su esercitazioni pratiche volte alla redazione di una relazione peritale, simulazioni di consulenze e analisi di atti processuali. Le giornate formative saranno incentrate sull’area civile e sull’area penale, in modo alternato.

La partecipazione ai laboratori è facoltativa ma fortemente consigliata per implementare ulteriormente i contenuti del master.

Il calendario dettagliato dei laboratori e le modalità di partecipazione saranno comunicate agli iscritti appena disponibili. Sarà possibile partecipare ai laboratori segnalando la propria presenza tramite il form all’interno della piattaforma Giunti Campus, a seguito dell’iscrizione al master completo.

Loredana Petrone. Psicologa, Psicoterapeuta, Pedagogista. Dal 2004 cultore della materia dell’insegnamento di medicina sociale, medicina legale e trattamento psicologico sui minori, presso la “Sapienza” Università di Roma. Docente in diverse scuole di specializzazione e Università di Psicologia. Autrice e coautrice di libri e articoli sulla prevenzione dei comportamenti violenti.


Il master comprende delle lezioni che verranno svolte in modalità asincrona e dei laboratori in diretta.

Dal momento dell'acquisto dei corsi avrai a disposizione 365 giorni per concludere la tua formazione.

Le lezioni in asincrono saranno erogate attraverso la piattaforma e-learning Giunti Campus. Le credenziali di accesso e le istruzioni per l'utilizzo della piattaforma verranno inviate via e-mail a tutti gli iscritti dopo l'acquisto.

La piattaforma Giunti Campus permette la fruizione del corso 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 senza vincoli di date e orario, puoi quindi formarti come, quanto e quando vuoi organizzando in completa autonomia il tuo piano di studi.

I laboratori saranno erogati in modalità webinar in collegamento diretto con i docenti e verranno erogate attraverso la piattaforma Zoom che assicurerà la corretta partecipazione di tutti gli iscritti. Durante la diretta sarà possibile porre delle domande e interagire con i docenti. Le lezioni saranno comunque registrate e verranno messe a disposizione dei corsisti, nelle ore successive alla diretta, per permettere il ripasso dei contenuti. 


  • Online compilando il modulo di iscrizione ed effettuando il pagamento con carta di credito o con bonifico bancario. In entrambi i casi per effettuare il pagamento del corso verrai reindirizzato al sito della banca online dove potrai concludere l'acquisto contestualmente.
  • Se siete interessati a conoscere le possibilità di pagamento del master a rate contattate la segreteria formativa scrivendo a segreteria.formazione@giuntipsy.com o chiamando lo 055/6236579.


Il master completo comprende:

-  L'area Ambiti di intervento (Modulo A) che si compone di 8 corsi online per un totale di 82 ore formative e 56 crediti ECM

-  L'area Strumenti operativi (Modulo B) che si compone di 12 corsi online per un totale di 94 ore formative e 83 crediti ECM

-  14 ore di laboratori sincroni svolti in modalità webinar in diretta con il docente che si terranno a partire da giugno 2022.

16 ore di elaborato finale redatto dal partecipante su una consulenza affrontata oppure su un argomento del master che si intende approfondire. L’elaborato è parte integrante del master e la sua redazione è necessaria ai fini del conseguimento del titolo. Il partecipante riceverà successivamente un feedback su quanto prodotto da parte della direzione scientifica del master.


Il modulo A - Ambiti di intervento comprende:

-  8 corsi online per un totale di 82 ore formative e 56 crediti ECM


Il modulo B - Strumenti operativi comprende:

- 12 corsi online per un totale di 94 ore formative e 83 crediti ECM


Attenzione, con l'acquisto del solo modulo A o del solo modulo B è esclusa la partecipazione ai laboratori in diretta. Per ricevere un preventivo sull'iscrizione a uno o più laboratori contattare la segreteria scrivendo a: segreteria.formazione@giuntipsy.com


È possibile partecipare all'intero master o acquistare un singolo percorso tra i due disponibili: Ambiti di intervento (Modulo A) o Strumenti operativi (Modulo B)


MASTER COMPLETO

Il master completo comprende tutti i corsi del modulo Ambiti di intervento (Modulo A) + tutti i corsi del modulo Strumenti operativi (Modulo B) + la partecipazione a tutti i laboratori in diretta

  • Iscrizione al master completo con ECM €2315


MODULO A, AMBITI DI INTERVENTO

Scegliendo questa opzione acquisterai tutti i corsi del modulo Ambiti di intervento (Modulo A) che si compone di 8 corsi online per un totale di 82 ore formative

  • Iscrizione al Modulo A con ECM €1080


MODULO B, STRUMENTI OPERATIVI

Scegliendo questa opzione acquisterai tutti i corsi del modulo Strumenti operativi (Modulo B) che si compone di 12 corsi online per un totale di 94 ore formative

  • Iscrizione al Modulo B con ECM €1235

Attenzione, con l'acquisto del solo modulo A o del solo modulo B è esclusa la partecipazione ai laboratori in diretta. Per ricevere un preventivo sull'iscrizione a uno o più laboratori contattare la segreteria scrivendo a: segreteria.formazione@giuntipsy.com

Segreteria organizzativa

055/6236579
segreteria.formazione@giuntipsy.com

Il master rilascia 139 crediti ECM relativi ai corsi online asincroni.

Ai fini del conseguimento dei crediti ECM relativi ai corsi online asincroni è obbligatorio il completamento dei corsi e il sostenimento delle relative prove di verifica finale.

I crediti ECM, conformemente alla normativa ministeriale vigente, dovranno essere acquisiti al termine di ciascun corso previa superamento della specifica prova finale di apprendimento relativa al corso stesso e saranno rilasciati relativamente all’annualità in cui viene superato il test.

Pertanto i test ECM completati entro il 31/12/2022 daranno diritto a crediti ECM validi per il triennio 2020-2022, mentre i test ECM completati a partire dal 01/01/2023 daranno diritto a crediti ECM validi per il triennio 2023-2025.

crediti ECM sono così ripartiti sui corsi che compongono il master:

  • Ambiti di intervento della psicologia giuridica: 50 crediti ECM
  • CTU, CTP e Perizie in psicologia giuridica: 8 crediti ECM
  • CTU, CTP, Prassi e casi psicogiuridici: 8 crediti ECM
  • L'assessment del danno psichico: 12 crediti ECM
  • L'assessment delle capacità genitoriali: 12 crediti ECM
  • Il nuovo regolamento della Privacy: 5 crediti ECM
  • MCMI-III: 6 crediti ECM
  • MMPI-2: 12 crediti ECM
  • MMPI-2-RF: 10 crediti ECM
  • WAIS-IV: 10 crediti ECM
  • Vittimologia: 6 crediti ECM

Partecipando solo al Modulo A - Ambiti di intervento si conseguiranno 56 crediti ECM.

Partecipando solo al Modulo B - Strumenti operativi si conseguiranno 83 crediti ECM.

Frequentando il Master completo i partecipanti otterranno la certificazione di "Esperto in Psicologia Giuridica". Il rilascio della certificazione del Master come è subordinato al superamento della prova di valutazione finale prevista (test ECM) e alla presentazione di un elaborato finale in forma scritta su un argomento o su un caso psico-giuridico a scelta da parte del partecipante al termine del percorso formativo.

Ti informiamo che ai fini del conseguimento della certificazione non è obbligatoria la frequenza ai laboratori sincroni, che verranno registrati e saranno visibili in differita.

Questo Master è stato pensato per rispondere ai requisiti formativi della maggior parte dei Tribunali d’Italia per l’accesso agli elenchi dei CTU e Periti.

Nel 2019 il CNOP, insieme al Consiglio Nazionale Forense e al Consiglio Superiore della Magistratura ha siglato un accordo per l’armonizzazione dei criteri e delle procedure di formazione degli albi dei periti e dei consulenti tecnici, stabilendo i criteri di verifica della “speciale competenza” citata dall’art. 15 disp. att. c.p.c. e/o dall’art. 69 norme att. c.p.p.. Sono quindi elencati elementi di valutazione primari e secondari:

Tra gli elementi di valutazione primari si trova “l’esercizio della professione per un periodo minimo non inferiore ai 10 anni dal conseguimento del titolo di abilitazione oppure non inferiore ai 5 anni dal conseguimento del titolo di specializzazione”. Tra gli elementi secondari si trova invece il “possesso di un adeguato curriculum formativo post-universitario, indicante sia i corsi di livello universitario o assimilato, sia i corsi rilevanti ai soli fini del circuito ECM”.

https://www.psy.it/protocolli-dintesa-e-convenzioni

Ogni Ordine ha quindi regolamentato quali siano i requisiti formativi richiesti ai propri iscritti.

Consulta l'elenco che segue per sapere quali sono i requisiti richiesti nella tua regione di appartenenza.

L’Ordine ha deliberato che il professionista deve dimostrare di aver conseguito “specifico percorso formativo (teorico-pratico) post laurea, della durata non inferiore alle 120 ore, anche cumulative, in discipline psicologiche giuridiche e forensi, ovvero di corso di perfezionamento universitario in Psicologia Giuridica e Forense. Competenze cliniche certificate” ottenibile anche tramite “specifica conoscenza teorica e pratica in Psicodiagnostica clinica documentata attraverso percorsi formativi specifici – corso di perfezionamento universitario o master – o di altri corsi di formazione almeno biennali, anche cumulativi e non inferiore a 250 ore”.

Per maggiori informazioni consulta la pagina:

https://www.ordinepsicologiabruzzo.it/ambiti-della-psicologia/psicologia-giuridica/delibera-psicologia-giuridica.html

I criteri non sono stati specificati.

Secondo quanto previsto dall’articolo 8 del Protocollo tra Tribunale di Catanzaro, Procura della Repubblica di Catanzaro, Ordini e Collegi Professionali, Camera di Commercio avente ad oggetto le regole per “iscriversi e permanere” nell’Albo dei CTU del Tribunale di Catanzaro, sottoscritto in data 28 novembre 2018 disciplinante le modalità per iscriversi e permanere nell’albo dei C.T.U.

Per maggiori informazioni visiti la pagina:

http://www.psicologicalabria.it/regole-per-iscriversi-e-permanere-nellalbo-ctu-del-tribunale-di-catanzaro/


L’Ordine ha ratificato la delibera del CNOP del 2003, indicando questi come criteri fondamentali per la formazione del professionista: “Specifico percorso formativo post laurea in ambito di Psicologia Giuridica e Forense.” E “Specifiche competenze relative alle aree di svolgimento dell’attività (clinica, psicodiagnostica, del lavoro e delle organizzazioni, ecc.). Per operare nell’area dell’età minorile sono necessarie particolari competenze relative alla Psicologia dello Sviluppo e alle dinamiche della coppia e della famiglia.”

Per maggiori informazioni visita la pagina:

https://oprc.it/servizi-ai-professionisti/servizi-agli-iscritti/linee-guida/requisiti-minimi-per-linserimento-negli-elenchi-degli-esperti-e-degli-ausiliari-dei-giudici-presso-i-tribunali/

L’Ordine specifica che in sede di domanda è necessario allegare “eventuali titoli e documenti attestanti la propria esperienza specifica per consentire al Comitato di valutare il possesso, da parte del richiedente, della speciale competenza tecnica” richiesta dall’art. 15 disp. att. c.p.c. e/o dall’art. 69 norme att. c.p.p.

https://www.ordinepsicologier.it/it/modalita-iscrizione-albo-ctu-tribunale-bologna

L’Ordine ha ratificato l’Accordo CNOP-CSM-CNF non aggiungendo ulteriori criteri per la formazione

https://www.ordinepsicologifvg.it/ordine-fvg/regolamenti-e-decisioni-consigliari.html

L’Ordine ha deliberato che il professionista deve dimostrare di aver conseguito “specifico percorso formativo (teorico-pratico) post laurea, della durata non inferiore alle 50 ore, in Psicologia Giuridica e Forense”

https://www.ordinepsicologilazio.it/psicologi/ctu-ctp/

“Nella valutazione del curriculum venga tenuto conto: - dell'esperienza professionale nel campo dei minori, della coppia e della famiglia, nel campo psicodiagnostico, nel campo della psicologia sociale ad indirizzo clinico ed applicativo, nel campo della psicologia giuridica; - dell'eventuale indirizzo in psicologia clinica e di comunità o in psicologia dello sviluppo e dell'educazione nel caso di Laurea in Psicologia; della presenza di formazione post universitaria o Master in psicologia giuridica.”

https://www.ordinepsicologi-liguria.it/pagina-area-prof/informati/albi-ctu/


“Il professionista deve presentare una documentazione dalla quale si evinca la formazione e/o l’attività nella specifica area della psicologia Giuridica e Forense per un periodo complessivamente non inferiore a 3 anni. Per operare nell’area dell’età minorile sono necessarie particolari competenze relative alla Psicologia dello Sviluppo e alle dinamiche della coppia e della famiglia.”

https://www.opl.it/normativa/51/2/Requisiti-minimi-per-una-buona-prassi-in-Psicologia-Giuridica-e-Forense


L’Ordine ha deliberato che il professionista, in sede di domanda deve dimostrare “una formazione specifica documentabile in merito al tipo di consulenza richiesta”

http://www.ordinepsicologimarche.it/ordine-informa.aspx?id=181

L’Ordine ha siglato nel 2011 un Protocollo d’Intesa con il Tribunale di Campobasso che stabilisce la necessità di aver svolto un corso di formazione per dimostrare la specifica competenza di cui all’art. 15 disp. att. c.p.c. e/o dall’art. 69 norme att. c.p.p.

https://www.procura.campobasso.giustizia.it/it/Content/Index/42953

L’Ordine ha ratificato l’Accordo CNOP-CSM-CNF non aggiungendo ulteriori criteri per la formazione

https://ordinepsicologi.piemonte.it/requisiti-per-idoneita-a-iscrizione-elenchi-ctu-e-periti-e-per-laffiancamento-allautorita-giudiziaria/

L’Ordine ha ratificato l’Accordo CNOP-CSM-CNF non aggiungendo ulteriori criteri per la formazione.

Per maggiori informazioni visita la pagina:

https://www.psicologipuglia.it/news/r/protocollo-d-intesa/1646.htm


I criteri non sono stati specificati.

L’Ordine ha deliberato che il professionista deve adeguatamente formarsi con corsi della durata di almeno 150 ore erogato con Master universitari o corsi privati accreditati ECM.

https://www.ordinepsicologitoscana.it/come-fare-per/C-T-U-Consulente-Tecnico-d-Ufficio.php

TRENTO

Il Tribunale di Trento specifica che in sede di domanda è necessario allegare “eventuali titoli e documenti attestanti la propria esperienza specifica per consentire al Comitato di valutare il possesso, da parte del richiedente, della speciale competenza tecnica” richiesta dall’art. 15 disp. att. c.p.c. e/o dall’art. 69 norme att. c.p.p.

https://www.tribunale.trento.giustizia.it/it/Content/Index/57572


BOLZANO

Il Tribunale di Bolzano specifica che in sede di domanda è necessario allegare “eventuali titoli e documenti attestanti la propria esperienza specifica per consentire al Comitato di valutare il possesso, da parte del richiedente, della speciale competenza tecnica” richiesta dall’art. 15 disp. att. c.p.c. e/o dall’art. 69 norme att. c.p.p.

http://www.tribunale.bolzano.it/it/Content/CTU/30293?page=2


Il Tribunale di Terni specifica che in sede di domanda è necessario allegare “eventuali titoli e documenti attestanti la propria esperienza specifica per consentire al Comitato di valutare il possesso, da parte del richiedente, della speciale competenza tecnica” richiesta dall’art. 15 disp. att. c.p.c. e/o dall’art. 69 norme att. c.p.p.”

http://www.giustizia.umbria.it/giustiziapg/it/tribtnalboperitictu.page

La regione Valle d'Aosta non ha stato stabilito un minimo di ore formative specifiche. Ogni domanda sarà valutata singolarmente dal Tribunale, come previsto dall’art. 15 disp. att. c.p.c. e/o dall’art. 69 norme att. c.p.p.

Per maggiori informazioni consultare il link:

https://www.tribunale.aosta.giustizia.it/it/Content/Index/30356


“Partecipazione ad uno specifico percorso formativo post lauream riguardante le tematiche della psicologia giuridica. Tale percorso deve prevedere almeno 150 ore di didattica frontale e 150 ore di tirocinio/supervisione. Nel caso in cui il percorso formativo post lauream non preveda le ore di tirocinio/supervisione, si considera lo svolgimento di un’esperienza professionale nell’ambito della psicologia giuridica di almeno 150 ore, condotta presso strutture pubbliche e/o private, o con esperti iscritti all’Elenco dei CTU Psicologi, anche in modalità di frequenza volontaria. La struttura pubblica e/o privata, e/o l’esperto iscritto all’Elenco dei CTU Psicologi deve rilasciare relativa certificazione”

https://www.ordinepsicologiveneto.it/ita/content/linee-guida


Il professionista che vuole svolgere l’attività di CTU o Perito del Giudice deve obbligatoriamente iscriversi alle liste dei singoli tribunali. Per potersi iscrivere sono necessari diversi requisiti, visionabili all’interno del sito del singolo tribunale. Ogni regione, in accordo con il CNOP, ha stabilito i criteri formativi che il professionista deve rispettare per poter affermare di avere la speciale competenza richiesta dalla normativa. Nella sezione certificazioni sono consultabili i criteri richiesti per le singole regioni italiane.

All’interno di ogni area è possibile acquistare solo i corsi che non hai ancora frequentato insieme ai laboratori.

Potrai così completare la tua formazione e sostenere l’esame finale per ottenere la certificazione di "Esperto in Psicologia Giuridica". Contatta la nostra segreteria organizzativa per ottenere un preventivo personalizzato, scrivendo a segreteria.formazione@giuntipsy.com e specificando quali corsi hai già sostenuto e qual è l’area alla quale sei interessato.

No, frequentare i laboratori non è obbligatorio. I laboratori sono comunque un’occasione importante per il professionista per potersi esercitare nella redazione di relazioni tecniche e perizie con l’aiuto di professionisti esperti del settore.

La psicologia giuridica è un ambito di confine dove lo psicologo è chiamato a supportare il Giudice, o un altro attore della scienza giudiziaria, comprendere al meglio lo stato dell’arte di una determinata situazione.

Il master è pensato per rispondere a una doppia esigenza da parte del professionista:

  • quella di avere una buona conoscenza dei propri strumenti di lavoro, argomento che è oggetto dell’area Strumenti del professionista
  • quella di conoscere le fonti del diritto, argomento che è oggetto dell’area Ambiti di intervento.

Lo psicologo deve, inoltre, potersi confrontare con professionisti esperti che lo supportino nella stesura di relazioni peritali e valutazioni.

Il Master in psicologia giuridica di Giunti Psychometrics è un percorso completo, le lezioni sono tenute da docenti diversi che operano negli ambiti professionali con cui lo psicologo si interfaccia quando lavora in ambito giuridico: medici, avvocati, magistrati, colleghi psicologi.

Al termine del Master il professionista acquisirà conoscenze e competenze per operare nel campo della psicologia giuridica.

Il master in psicologia giuridica amplia i contenuti già presenti nel master in psicodiagnostica.

Nello specifico questo master integra il Modulo D - Psicologia giuridica del Master in psicodiagnostica con 4 nuovi corsi all'interno dell'area Strumenti del professionista, con un'intera nuova area Ambiti di intervento (nella quale il professionista potrà acquisire conoscenze sul diritto civile, penale e canonico) e con un calendario di Laboratori sincroni durante i quali il partecipante potrà apprendere come strutturare una relazione peritale in ambito civile, penale e amministrativo.