Seguici su

Giunti Psychometrics International

I Partner

  • TP
  • Busajo
  • Cretificato qualit�
  • Verisign
  • Banca sella
  • International Test Commission
  • ETPG

L’interpretazione clinica della WISC-IV

Stesura del report e popolazioni cliniche

Scadenza Iscrizioni 23/02/2016

Il corso permette di potenziare le competenze dei partecipanti nell’interpretare i punteggi della WISC-IV, prestando attenzione ad alcune variabili demografiche, al livello di scolarità del soggetto e dei caregivers, all’appartenenza a minoranze culturali e linguistiche e alla specificità del quadro clinico (ad esempio disabilità intellettiva, disturbo specifico dell’apprendimento, ADHD, disturbi dello spettro dell’autismo).

Il corso permette di potenziare le competenze dei partecipanti nell’interpretare i punteggi della WISC-IV, prestando attenzione ad alcune variabili demografiche, al livello di scolarità del soggetto e dei caregivers, all’appartenenza a minoranze culturali e linguistiche e alla specificità del quadro clinico (ad esempio disabilità intellettiva, disturbo specifico dell’apprendimento, ADHD, disturbi dello spettro dell’autismo).

È previsto il ruolo attivo dei partecipanti attraverso la stesura dei report.

  • Potenziare le competenze nella lettura dei risultati e nella valutazione dei processi di elaborazione delle informazioni (strategie, analisi degli errori).
  • Conoscere l’incidenza del livello di scolarità, dell’appartenenza a minoranze culturali e linguistiche e delle variabili demografiche nell’interpretazione dei risultati.
  • Individuare la necessità di eventuali approfondimenti diagnostici.
  • Pervenire alla stesura di un report.


Il corso rilascia 16 crediti ECM per le professioni di: psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e neuropsichiatri infantili.

Il corso si terrà a Milano presso l'AC Hotel Milano, in via Tazzoli 2, 20154 Milano.

Segreteria organizzativa

055/6236501

Contattaci

Prima giornata (8.30-13.00; 14.00-18.30)

8.30-9.00: registrazione dei partecipanti.

  • Stesura del report in base ai punteggi compositi (QI e Indici): un esempio. Vantaggi e limiti.
  • Relazione tra Indici e comportamenti nella vita quotidiana.
  • Analisi delle differenze tra i punteggi (Indici, subtest e cluster clinici): possibile integrazione dei dati.
  • Lettura dei punteggi compositi e di quelli ottenuti ai subtest, considerando il livello di scolarità, le variabili demografiche e l’appartenenza a minoranze culturali e linguistiche.
  • Incidenza di altre variabili: il ricorso a self-report o rating scales e la necessità di ulteriori approfondimenti.
  • Utilità clinica dei punteggi di processo.

Seconda giornata (9-13.00; 14.00-18.30)

  • Alcuni quadri clinici: disabilità intellettiva, disturbo specifico dell’apprendimento e gifted.
  • Stesura del report.
  • Alcuni quadri clinici: ADHD, disturbi dello spettro dell’autismo.
  • Stesura del report.

18.30: somministrazione del questionario ECM.


Margherita Lang: psicologa, psicoterapeuta, psicoanalista SPI e IPA, è professore ordinario di Psicologia dinamica presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.


Il corso ha raggiunto il numero massimo di posti disponibili.
Abbiamo in programma una nuova edizione del corso che si terrà in data 8-9 aprile a Milano, vai alla pagina del corso.